Hotel Tirolensis > Attività > Estate > VinoSafari

VinoSafari – un’esperienza unica

Durante il VinoSafari organizzato dal nostro Hotel Tirolensis avrete modo di scoprire la tradizione vinicola, alcuni segreti del mondo enologico altoatesino, nonché la cultura e l’agricoltura locali. Siamo certi che quest’esperienza esclusiva, che vi porta alla scoperta dell’Alto Adige, della sua gente e dei suoi vini, vi rimarrà a lungo nel cuore. Il VinoSafari inizia tra i vigneti sul Monte di Mezzo di Tesimo e conduce dai vitigni più antichi del mondo fino ai vigneti attorno a Merano, e alle tenute vinicole del Burgraviato con gli antichi masi del XIV secolo. Scoprite interessanti informazioni su vitigni antichi e nuovi, sulla viticoltura tradizionale e sulla coltivazione biodinamica e godetevi quest’esperienza di degustazione con tutti i sensi.

ID: 8376
Seite: 1547
Quelle: Typo3

Partenza: ogni giovedì alle 10 dall’Hotel Tirolensis a Prissiano

Prezzo: 42,00 euro a persona

ID: 8378
Seite: 1547
Quelle: Typo3

Il meglio del VinoSafari

Il bus navetta ci porta alla tenuta Großkemathof a Prissiano. Qui, il giovane viticoltore Michl Knoll coltiva gli antichi vitigni tipici di questa zona: il Pinot Bianco e la Schiava. L’armonia e la raffinatezza dei vini sono riconducibili da un lato al terroir di questi meravigliosi pendii esposti a sud a 600 m s.l.m., e dall’altro, alle conoscenze di questo giovane ed esperto viticoltore di Prissiano.

Dopo la degustazione proseguiamo, alle 11.30 circa, con la visita all’antica vite Versoaln presso il Castel Katzenzungen a Prissiano. Irmgard Windegger, la nostra guida al vigneto e alla cantina, nonché sommelier e membro dell’associazione Heimatpflege, ci racconta la storia di questo vitigno, narrando al tempo stesso anche la storia dell’Alto Adige e quella della viticoltura locale.

Successivamente, proseguiamo in direzione Merano e Burgraviato fino alla tenuta Plonerhof a Marlengo. Erhard Tutzer, personalità di spicco nel modo della viticoltura altoatesina, gestisce il Plonerhof assieme a sua moglie. Il suo spumante e i suoi vini sono l’espressione della sua personalità, caratterizzata da particolare raffinatezza ed eleganza. Questi vini sono all’altezza dei migliori al mondo e, qui, avremo occasione di degustarne cinque.

In seguito, ci dirigiamo verso Lana al vigneto all’ingresso della Val d’Ultimo, al di sopra del Castel Braunsberg. Nelle antiche cantine del maso Zollweghof, risalente al XIV secolo, si producono vini biologici. Dal 1990, infatti, Franz Pfeifhofer si dedica all’agricoltura biologica e biodinamica. Assieme a Irmgard Windegger degusteremo otto diversi vini e faremo una merenda con i prodotti biologici del maso, serviti sul tradizionale tagliere.

Dopo aver trovato ristoro, verso le 16.30 rientreremo all’Hotel Tirolensis.

ID: 8377
Seite: 1547
Quelle: Typo3
Hotel Tirolensis
4,5 da 5 Stelle - HolidayCheck
ID: 4079
Seite: 656
Quelle: Typo3
Mondi-Holiday Zur Übersicht der MONDI-HOLIDAY-Hotels
Mondi-Holiday